Articoli

Un maxi uovo di Pasqua all’asta per i bambini prematuri e ultraprematuri

La Fondazione ASM per la Salute dell’Infanzia ha ricevuto in dono questo bellissimo Uovo di Pasqua.
È un regalo magnifico, sontuoso, ha un’altezza netta di 110 centimetri, una circonferenza di 140 centimetri, e pesa ben 5 chili!


Lo stilista Pierre Prandini lo ha arricchito con una parure composta da collana e bracciale Tennis in Argento 925 placcati in oro bianco e Diamanti chimici.

Abbiamo pensato di metterlo all’asta,
la cifra raccolta ci avvicinerà all’obiettivo di acquistare il secondo respiratore ad altissima tecnologia, che consentirà a tanti altri neonati prematuri e ultraprematuri di aumentare le loro speranze di sopravvivenza.

“(ANSA) – MILANO, 25 MAR – In una Pasqua ancora afflitta dalla pandemia, la solidarietà non va in lockdown. Lo dimostra la Fondazione ASM per la salute dell’infanzia, con il suo appello per i neonati più fragili, i prematuri e gli ultraprematuri, che da sempre iniziano la loro vita in zona rossa.”

Un ringraziamento speciale a Testori Comunicazione e ad ANSA (clicca qui per leggere l’articolo completo) per il grande aiuto nel raggiungere il nostro obbiettivo solidale.



Panettoni solidali di ASM, la bontà è sempre più vincente


Un successo oltre ogni previsione, quello dei panettoni e dei pandori solidali di Conti Confetteria proposti da ASM nel Natale del 2020.

La drammatica situazione sanitaria non ha fermato lo slancio benefico di tanti vecchi e nuovi estimatori dei nostri panettoni e pandori: una catena positiva, in cui la bontà dei dolci natalizi e la bontà dello scopo a cui sarà destinato il ricavato delle donazioni si sono fuse per determinare un numero di richieste mai raggiunte nei due anni precedenti.

Dalla singola persona che ha ordinato un panettone fino alle aziende che ne hanno richiesti decine, o addirittura un centinaio, per i loro omaggi di fine anno, tutti hanno contribuito ad un risultato molto lusinghiero, superiore ad ogni aspettativa.

Merito della qualità del panettone classico di alta pasticceria italiana, prodotto con lievito madre ed ingredienti di primissima scelta, dopo una lenta e tradizionale lavorazione. Ma merito anche delle confezioni, ancora più colorate, eleganti e festose, che hanno fatto dei panettoni e dei pandori anche un pensiero di sicura riuscita da regalare, grazie ai chiudipacco personalizzati.

E merito soprattutto della campagna a cui saranno destinati i fondi raccolti, ossia quella che mira a dotare alcuni ospedali italiani di respiratori tecnologicamente avanzatissimi, in grado di salvare la vita di molti dei 30mila bambini prematuri e ultraprematuri che nascono ogni anno in Italia.

Così, i tanti panettoni e pandori entrati nelle case addobbate a festa di tanti assidui e recenti amici di ASM saranno un segnale di speranza per tanti neonati ai quali una gestazione troppo breve non ha consentito di respirare autonomamente. Il regalo più bello che il difficile Natale 2020 potesse portare sotto l’albero dei piccoli più fragili. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a questo grande successo, e appuntamento già fissato per il Natale di quest’anno con il panettone solidale di ASM!